Il Movimento per la Vita Lodigiano ha concordato con altri quattro CAV della Lombardia l'avvio di un progetto dedicato alle mamme giovanissime dal titolo: "Percorsi Babymamme: sviluppo di modelli locali per accompagnare la maternità in adolescenza". E` una iniziativa che è parzialmente finanziata da un bando della Regione Lombardia per la promozione delle attività del Terzo Settore.

Il CAV Ambrosiano fa da capofila. Oltre a noi del  Movimento per la Vita Lodigiano partecipano i CAV di Pavia, Busto Arsizio e Cernusco sul Naviglio. Fa parte del progetto anche Federvita Lombardia che opererà come collegamento con tutti i CAV della regione.

L’obiettivo del progetto, che è partito nel mese di Ottobre 2020 e durerà un anno, è quello di accendere un riflettore sul fenomeno della maternità in adolescenza e mettere in campo competenze trasversali per poter costruire una rete di ascolto, aiuto e sostegno per i giovani genitori e i loro bambini. Per non lasciarli soli. Nel video promozionale di lancio del Progetto una storia emblematica delle situazioni che intendiamo incontrare e sostenere:



Ogni CAV porterà le sue esperienze specifiche, nei consultori, nelle scuole, negli ospedali e avrà l'occasione di imparare dagli altri.

Il  Movimento per la Vita Lodigiano con i suoi tre CAV (a Lodi, a Codogno e a Casalpusterlengo) ha già avuto modo di ricevere richieste di aiuto da parte di ragazze, a volte accompagnate dalle madri o da altra persona di loro fiducia. In varie occasioni ha anche tenuto incontri nelle scuole (medie e superiori) e nelle classi di catechesi corrispondenti. Questo progetto, nell'area del Lodigiano, inizia con una prima fase di formazione e diffusione della conoscenza tra operatori per poi procedere, sperando che la situazione sanitaria lo permetta, con incontri rivolti al mondo dell'adolescenza.